Casa coniugale: esclusa la co-assegnazione per il bene dei figli (Cass. ord. n. 26709/2017)

Secondo la Corte la co-assegnazione dell’abitazione è contraria all’interesse dei figli a causa della permanente conflittualità esistente tra i coniugi

Documento riservato
Per continuare a leggere i contenuti di questa pagina è necessario essere abbonati

Sei già abbonato?
Effettua il login, inserendo nome utente e password negli appositi spazi

Hai dimenticato la password?

NON SEI REGISTRATO? registrati subito CLICCANDO QUI.