News dal Parlamento – La circolare del Ministero della Salute sull’obbligo vaccinale contenente le prime indicazioni alle Regioni

Il Ministero della Salute ha emanato una Circolare, rivolta alle Regioni, a diversi ministeri interessati, all’Aifa, all’Iss e all’Inmp, con le prime indicazioni operative alle Regioni e Province autonome per l’attuazione del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”. La circolare ribadisce che l’obiettivo del decreto legge è di rendere obbligatorie le vaccinazioni nei confronti di malattie a rischio epidemico, al fine di raggiungere e mantenere la soglia di copertura vaccinale del 95%, come raccomandato dall’OMS per garantire la “immunità di gregge”.

“Le vaccinazioni per le quali è introdotto l’obbligo sono gratuite in quanto già incluse nei Livelli Essenziali di Assistenza. Inoltre, l’obbligo vaccinale riguarderà anche i minori stranieri non accompagnati, vale a dire i minorenni non aventi cittadinanza italiana o dell’Unione Europea che si trovano per qualsiasi causa nel territorio dello Stato, privi di assistenza e di rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti per loro legalmente responsabili. Per essi è infatti prevista l’iscrizione obbligatoria al Ssn anche nelle more del rilascio del permesso di soggiorno. A ribadirlo è la circolare del Ministero della Salute sull’obbligo vaccinale contenente le prime indicazioni alle Regioni. In questo modo si mette a tacere tutti quei detrattori che, in nome di un malcelato razzismo, criticavano il provvedimento sui vaccini invitando ad attenzionare lo stato di salute di chi sbarca sulle nostre coste. Il Governo si sta occupando a 360 grandi della della salute di tutti, con buona pace di chi alimenta polemiche inutili senza neanche conoscere i provvedimenti di cui sparla”. 

Queste le parole di commento di Federico Gelli (Pd), componente della Commissione Affari sociali della Camera, alla circolare ministeriale sui vaccini.

 

Circolare Ministero della Salute Circolare recante prime indicazioni operative per l’attuazione del d.l. 7 giugno 2017, n. 73

 

Valeria Cianciolo
Avvocato del Foro di Bologna